.
Annunci online

GBestBlog
Troppo giovane son io, ed il Nero e' un triste colore.

"E' come se le note musicali, creassero una specie di parentesi temporale, una sospensione, un altrove in questo luogo, un sempre nel mai"

(Muriel Barbery)









Gbestblog consiglia


L' eleganza del riccio

Lo avrai
camerata Kesselring
il monumento che pretendi da noi italiani
ma con che pietra si costruirà a deciderlo tocca a noi.
Non coi sassi affumicati
dei borghi inermi straziati dal tuo sterminio
non colla terra dei cimiteri
dove i nostri compagni giovinetti
riposano in serenità
non colla neve inviolata delle montagne
che per due inverni ti sfidarono
non colla primavera di queste valli
che ti videro fuggire.
Ma soltanto col silenzio dei torturati
Più duro d'ogni macigno
soltanto con la roccia di questo patto
giurato fra uomini liberi
che volontari si adunarno
per dignità e non per odio
decisi a riscattare
la vergogna e il terrore del mondo.
Su queste strade se vorrai tornare
ai nostri posti ci troverai
morti e vivi collo stesso impegno
popolo serrato intorno al monumento
che si chiama
ora e sempre
RESISTENZA



















 

14 luglio 2006
UNO, NESSUNO, CENTOMILA. PER IMMAGINI E PENSIERI
A volte, più spesso di quanto si possa pensare od immaginare, le persone le conosci cosi'. Attraverso i pensieri. Attraverso le parole.
Verba volant. Scripta manent. Ma quando le "verba" sono "scripta", allora puoi farti un idea di chi hai di fronte.
E la mia idea e' un'associazione di immagini.
Se qualcuno mi chiedesse adesso chi e' UNONESSUNOECENTOMILA direi: una maschera, una canzone, una valigia.
Perche' e' questo che so, perche' ognuno porta una maschera, ma non nel senso peggiore del termine: siamo un'anima e dobbiamo vestirci: la maschera e' il nostro abito. Il modo per vivere. E lei la indossa. Bene.
Perche' ha una colonna sonora perenne, una colonna sonora che accompagna ogni battito della sua esistenza: le canzoni.
E una valigia.
"Eccomi qua, sono venuto a vedere lo strano effetto che fa
                          la mia faccia nei vostri occhi, e quanta gente ci sta"
Perche' e' questo forse il suo modo di affrontare la vita: affronto- confronto.
Perche' il solo modo di conoscere e' viaggiare.
Con la fantasia, con le parole, e con la musica.
Per dire veramente di poter essere:
UnoNessunoeCentomila.

(Chissa' se ho inquadrato bene....)



permalink | inviato da il 14/7/2006 alle 16:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte