.
Annunci online

GBestBlog
Troppo giovane son io, ed il Nero e' un triste colore.

"E' come se le note musicali, creassero una specie di parentesi temporale, una sospensione, un altrove in questo luogo, un sempre nel mai"

(Muriel Barbery)









Gbestblog consiglia


L' eleganza del riccio

Lo avrai
camerata Kesselring
il monumento che pretendi da noi italiani
ma con che pietra si costruirà a deciderlo tocca a noi.
Non coi sassi affumicati
dei borghi inermi straziati dal tuo sterminio
non colla terra dei cimiteri
dove i nostri compagni giovinetti
riposano in serenità
non colla neve inviolata delle montagne
che per due inverni ti sfidarono
non colla primavera di queste valli
che ti videro fuggire.
Ma soltanto col silenzio dei torturati
Più duro d'ogni macigno
soltanto con la roccia di questo patto
giurato fra uomini liberi
che volontari si adunarno
per dignità e non per odio
decisi a riscattare
la vergogna e il terrore del mondo.
Su queste strade se vorrai tornare
ai nostri posti ci troverai
morti e vivi collo stesso impegno
popolo serrato intorno al monumento
che si chiama
ora e sempre
RESISTENZA



















 

teatro
12 dicembre 2006
CAMERA ARDENTE - DAL VIVO!
Quello che segue e' il comunicato stampa di uno spettacolo che si svolge a Roma in questi giorni! Accorrete numerosi! Fino a Domenica!

Comunicato Stampa n.1                                                                  Roma, 4 Dicembre 2006

 

 

 

La Compagnia “NANI&BALLERINE”

 

presenta

 

 

CAMERA ARDENTE

dal vivo!

di

Saverio Raimondo

 

Una commedia “col morto” ironica, brillante, dissacrante, satirica, oscena, esilarante.

 

                                                                       

                                       

Una commedia da morire!

                                                                                                                                               

Camera Ardente dal vivo!”, questo il titolo dello spettacolo teatrale scritto e diretto da Saverio Raimondo, e da lui interpretato insieme a Paolo Zaccaria, Leonardo Poggini, Valentina Morgera, Claudia Salvatore,Matteo Smacchi, Benedetta Marsicola, Stefano Patti, in programmazione da martedì 12 dicembre a domenica 17 dicembre 2006 presso il  Teatro Dell’Angelo, a Roma, dal martedì al sabato alle ore 21.00; la domenica alle 17.30.

 

Prezzi: intero 15,00  euro – ridotto*  12,00 euro *(under 26 – over 70)

 

Lo spettacolo è  patrocinato dalla Regione Lazio.

 

 

Vi decomporrete dalle risate!

 

C’è un cadavere in sala! Ma non in platea; sul palco. Il teatro è allestito come una camera ardente, con tanto di bara al centro. E’ da qui che , all’inizio dello spettacolo, fa il suo ingresso in scena un uomo, impacciato e insicuro, che comincia ad interagire col pubblico in sala: è il morto! “Era” un uomo qualunque, deceduto senza clamore; ma un regista senza scrupoli ha deciso di spettacolarizzarne la morte facendo della sua camera ardente uno spettacolo d’intrattenimento. E durante la serata il morto tornerà a confrontarsi con la vita e con i vivi in un susseguirsi di equivoci ed incontri improbabili ed esilaranti, spesso chiamando in causa anche il pubblico; ma soprattutto prenderà coscienza di quella che è la sua nuova “vita”.

 

Riderete più di là che di qua!

 

 “CAMERA ARDENTE  dal vivo!” è una novità assoluta nel panorama comico nazionale: aggiorna e contamina le più varie forme di comicità, dall’ironia al surreale, dallo stand-up commedian allo sketch, dal cabaret al teatro classico, e affronta in modo brillante il tema, insolito per una commedia comica, della morte, con esiti imprevedibilmente esilaranti.

L’obbiettivo è quello di colmare la distanza con l’agilità e l’audacia dei modelli comici anglosassoni e d’oltreoceano.

Uno spettacolo nuovo anche perché opera di un giovane autore ed attore comico emergente, Saverio Raimondo, che forte della sua formazione ed esperienza, segnata tra gli altri da collaborazioni “illustri” come quella con il teatro Ambra Jovinelli ma soprattutto da una lunga esperienza professionale con Serena Dandini, mette in scena questa sua audace commedia con un cast composto esclusivamente da giovani attori, anch’essi emergenti, provenienti da contesti ed esperienze tra loro diverse ed eterogenee.

Il risultato sono 2 ore di spettacolo sorprendenti, in bilico tra l’happening e la commedia di prosa, dove si fondono comicità visiva e verbale in un ritmo sempre nuovo e dinamico; battute memorabili, scene chiuse e situazioni aperte, recitazione e performance si contaminano nel dare vita alla grande commedia della morte! Il tema è infatti affrontato sotto tutti i punti di vista, da quello biologico a quello esistenziale, fino a quello sociale, con un’ironia e una fantasia comica degna di un Woody Allen o dei Monty Python.

In poche parole: al contrario di quello che il tema potrebbe far pensare, una commedia vivacissima!

 

 

Vi gratterete dal ridere!

 

Saverio Raimondo è nato a Roma il 20 gennaio 1984. Comincia a scrivere pezzi comici sin dall’età di 14 anni, ma “ufficializza” questo suo talento solo 4 anni dopo: a 18 anni debutta come autore, regista ed interprete dello spettacolo “Frammenti di Teatro”, ed entra a far parte del team di autori ed attori della Fattoria dei Comici del teatro Ambra Jovinelli, capitanato da Serena Dandini. Per lei lavora come autore per le due edizioni della trasmissione “BRA – Braccia Rubate all’Agricoltura”, in onda su RaiTre nel 2003 e 2004, e per diverse serate di cabaret al Piccolo Jovinelli o nella manifestazione “Faccia da Comico”, spesso anche in qualità di performer. Collabora con la tv universitaria dell’ateneo RomaTre, e non ha lesinato sue incursioni satiriche nel palinsesto della rete satellitare “NessunoTV”. E’ autore, attore e regista di molti spettacoli organizzati dal Comune di Roma o inseriti in sue iniziative, tra cui “Live 8 ½”, recital per la costruzione di una scuola in Rwanda. Una curiosità: è “autore” degli sms comici che la WIND manda ai suoi utenti che si abbonano al servizio!

 

Saverio Raimondo è disponibile a rilasciare interviste.

 

Per eventuali richieste di accredito stampa, contattare l’Ufficio Stampa 24 ore prima della data prescelta per assistere allo spettacolo.

 

 

R.I.P. – Riderete In Pace!

Contatti:

 

Ufficio Stampa:

Agnese Renzi

+39 333 9296230

e-mail: agnese.renzi@alice.it

 

Teatro Dell’Angelo

 Via Simon De Saint Bon 19 (Prati)

Info: +39 06 37513571   www.teatrodellangelo.it




permalink | inviato da il 12/12/2006 alle 15:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte