.
Annunci online

GBestBlog
Troppo giovane son io, ed il Nero e' un triste colore.

"E' come se le note musicali, creassero una specie di parentesi temporale, una sospensione, un altrove in questo luogo, un sempre nel mai"

(Muriel Barbery)









Gbestblog consiglia


L' eleganza del riccio

Lo avrai
camerata Kesselring
il monumento che pretendi da noi italiani
ma con che pietra si costruirà a deciderlo tocca a noi.
Non coi sassi affumicati
dei borghi inermi straziati dal tuo sterminio
non colla terra dei cimiteri
dove i nostri compagni giovinetti
riposano in serenità
non colla neve inviolata delle montagne
che per due inverni ti sfidarono
non colla primavera di queste valli
che ti videro fuggire.
Ma soltanto col silenzio dei torturati
Più duro d'ogni macigno
soltanto con la roccia di questo patto
giurato fra uomini liberi
che volontari si adunarno
per dignità e non per odio
decisi a riscattare
la vergogna e il terrore del mondo.
Su queste strade se vorrai tornare
ai nostri posti ci troverai
morti e vivi collo stesso impegno
popolo serrato intorno al monumento
che si chiama
ora e sempre
RESISTENZA



















 

letteratura
10 maggio 2007
PRINCIPESSA FAREWELL
Riciclando per anni un sentimento nascosto
ho cercato qualcuno che prendesse il tuo posto
ora sento il mio cuore che battendo riposa
mentre leggo piangendo "poesie in forma di rosa"
le risposte non date, son rimaste stantie
tra sorrisi abbozzati e ipotetiche arpie
il mio cuore lo curo, il mio orgoglio lo mordo
quando mi esplode dentro questo tuo "Non ricordo"
Cavaliere errante, verso un fosco maniero
tengo in mente il tuo viso, stretto il tuo pensiero
colgo dentro di me una paura indefessa
ma ti amo, e son niente senza te, Principessa
mentre i viali alberati di una forte ossessione
son percorsi dai vati di un'eterna passione
io rileggo sudando ogni parola spesa
e la testa mi lancia vaghi cenni d'intesa
sto per dirti che "BASTA" sto per dirti "VAI VIA"
se deve essere "CON" e' per "ESSERE MIA"
ho giocato a scacchi con sorella sorte
ed ho sbattuto il grugno su tutte le porte
ma prima che arrivi di malinconia un tumore
mi giro e son via: ADDIO MIO AMORE.




permalink | inviato da il 10/5/2007 alle 23:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte