.
Annunci online

GBestBlog
Troppo giovane son io, ed il Nero e' un triste colore.

"E' come se le note musicali, creassero una specie di parentesi temporale, una sospensione, un altrove in questo luogo, un sempre nel mai"

(Muriel Barbery)









Gbestblog consiglia


L' eleganza del riccio

Lo avrai
camerata Kesselring
il monumento che pretendi da noi italiani
ma con che pietra si costruirà a deciderlo tocca a noi.
Non coi sassi affumicati
dei borghi inermi straziati dal tuo sterminio
non colla terra dei cimiteri
dove i nostri compagni giovinetti
riposano in serenità
non colla neve inviolata delle montagne
che per due inverni ti sfidarono
non colla primavera di queste valli
che ti videro fuggire.
Ma soltanto col silenzio dei torturati
Più duro d'ogni macigno
soltanto con la roccia di questo patto
giurato fra uomini liberi
che volontari si adunarno
per dignità e non per odio
decisi a riscattare
la vergogna e il terrore del mondo.
Su queste strade se vorrai tornare
ai nostri posti ci troverai
morti e vivi collo stesso impegno
popolo serrato intorno al monumento
che si chiama
ora e sempre
RESISTENZA



















 

letteratura
10 aprile 2008
SI SPENGONO LE LUCI
Si spengono le luci
il buio mi sovrasta
il mio buon senso, cinico,
e' stato messo all'asta.

Respiro ancora fumo
respiro ancora forte
il sangue adesso e' grumo
la vita adesso e' morte.

Spariscono le stelle
spariscono i miei sogni
trasuda la mia pelle
ed ho nascosto cio' che agogni.

Aiuto Capitano
affonda questa nave
mi tenga un po' la mano
il suo tono adesso e' grave.

Pericolo, pericolo
sudore della fronte
gli spari dei fucili
li vedo sopra il monte.

Si spengono le luci
il buio mi sovrasta
il mio buon senso cinico
e' stato messo all'asta.

Leggendo tra le righe
un giornale arrugginito
mi pungo la coscienza
e sanguina il mio dito.

L'amore mi colpisce
la gioia si diffonde
come fa tutti i giorni
il vento tra le fronde.

Ho perso il senso pratico
ho il sole che mi aspetta
girovago in zig zag
ma rispondo "Linea Retta".

Tossisco indipendenza
sputando dalla bocca
quello che mi basta
e quello che mi tocca.

Tossisco un po' piu' forte
è come sia un richiamo
ricaccio già la morte
e mi accorgo che ti amo.





permalink | inviato da GBestBlog il 10/4/2008 alle 12:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte