.
Annunci online

GBestBlog
Troppo giovane son io, ed il Nero e' un triste colore.

"E' come se le note musicali, creassero una specie di parentesi temporale, una sospensione, un altrove in questo luogo, un sempre nel mai"

(Muriel Barbery)









Gbestblog consiglia


L' eleganza del riccio

Lo avrai
camerata Kesselring
il monumento che pretendi da noi italiani
ma con che pietra si costruirà a deciderlo tocca a noi.
Non coi sassi affumicati
dei borghi inermi straziati dal tuo sterminio
non colla terra dei cimiteri
dove i nostri compagni giovinetti
riposano in serenità
non colla neve inviolata delle montagne
che per due inverni ti sfidarono
non colla primavera di queste valli
che ti videro fuggire.
Ma soltanto col silenzio dei torturati
Più duro d'ogni macigno
soltanto con la roccia di questo patto
giurato fra uomini liberi
che volontari si adunarno
per dignità e non per odio
decisi a riscattare
la vergogna e il terrore del mondo.
Su queste strade se vorrai tornare
ai nostri posti ci troverai
morti e vivi collo stesso impegno
popolo serrato intorno al monumento
che si chiama
ora e sempre
RESISTENZA



















 

calcio
23 giugno 2008
ITALIA SPAGNA: CHI BUTTI DALLA TORRES ? CI SIAMO ATTACCATI AL CAZ(ORLA).
Stavolta i rigori ci sono stati nemici.
Gli errori di De Rossi e Di Natale, ci mandano fuori dall'Europeo.
Il calcio è spietato, ma è anche matematico.
Se non la butti dentro non vinci.
Non si e' ripetuta la magia di Italia - Francia.
Eppure non abbiamo giocato male.
L'abulia di Toni, davanti si e' fatta sentire.
Stasera anche la cugina di Gilardino, sarebbe stata più incisiva.
Si ha subito l'impressione che la sfida odierna sia una finale anticipata.
La Spagna e' effettivamente la miglior squadra del torneo.
Quadrata, veloce, e con attaccanti che tengono continuamente sul "chi vive", la retroguardia.
Retroguardia italiana, che, ha in Chiellini il suo uomo migliore.
Non sbaglia un intervento che sia uno.
Lo stesso Panucci è preciso.
Pochi spazi per la Spagna.
Pochi tiri in porta.
E quando si arriva oltre i 16 metri, Buffon, dà continuamente l'idea di esserci.
Ed in effetti c'e'.
Dall'altra parte, Casillas, che e' il secondo portiere al mondo, Gigi e' tutt'ora insuperabile, dimostra di meritare il podio, quando salva, praticamente sulla linea, un tiro di Camoranesi, destinato in fondo al sacco.
Abbiamo pagato a caro prezzo, la poca vena del centravanti del Bayern Monaco.
Siamo stati salvati piu' volte dalla difesa.
E quando De Rossi e Di Natale, hanno permesso a Casillas di parare i loro tiri, ancora piu' grave quello dell'attaccante udinese, perche' successivo ad un errore spagnolo, che aveva rimesso in pari la situazione, è successo l'ineluttabile.
Non sfideremo la Russia (questo e' un bene, almeno evitero' problemi di coscienza sull'inno piu' bello tra le contendenti), le Furie Rosse, invece, continuano giustamente il loro cammino.
Aspetti positivi della serata: festeggia il Compagno Zapatero, e la semifinale Russia - Spagna, sara' uno scontro tra socialismi (attuali e passati).
Peccato che gli eredi del blocco sovietico, non avranno sulla maglia la meravigliosa scritta CCCP.
(Tra l'altro ho scoperto, che il tanto decantato compagno Stakanov, da cui il termine "stakanovista", pare non sia mai esistito, ma fosse un'invenzione di regime. Spero di svegliarmi domattina e scoprire che anche Calderoli e' tale. Ci credo poco pero'.)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Italia - Spagna Euro 2008 Rigori

permalink | inviato da GBestBlog il 23/6/2008 alle 2:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte