Blog: http://GBestBlog.ilcannocchiale.it

LA COPPA DIMEZZATA

Dopo i campionati truccati, siamo arrivati alle finali metafisiche: stasera si e' svolta la finale inesistente: Inter- Roma di Supercoppa Italiana.
Inesistente per 3 motivi ben precisi: a regole rispettate (ma in Italia come aspettarsi che le si rispetti), avrebbe dovuto essere Juventus- Inter, ma dato che Moggi, probabilmente per similarita' alfabetiche, si e' fatto prendere dalla "Sindrome Muccino, ha composto una serie di numeri telefonici eccessivi, tali che anche il "sordo del compare", la Lega Calcio, ha aperto gli occhi ed ha deciso di rimettere tutto in discussione.
MOTIVO 2:
A rigor di logica, lo scudetto di cui si fregiano i Mancio Boys, non doveva essere assegnato.
 Per punire veramente il sistema, di cui tutti fanno parte, nessuno escluso.
MOTIVO 3:
La finale, dato che il tribunale ha sancito la Campioneditalianita' dell'Inter, avrebbe dovuto essere Inter- Inter, dato che era ella la detentrice di ambo i trofei.
Questo pero' e' un errore, o meglio una regola reiterata.
Anche nel 2000, quando Mancini era ancora in campo, la Lazio vinse sia scudetto che coppa, e si trovo' a disputare una finale di Supercoppa Italiana con l'Inter, finalista perdente, della coppa Nazionale.
La coincidenza curiosa e' il risultato, anche quell'anno fini' 4 a 3 in favore dei (veri) campioni d'Italia.
E' STATA UNA FINALE METAFISICA, MA ALMENO QUESTO E' UN TROFEO VINTO SUL CAMPO.
INTERISTI ESULTATE SE CI RIUSCITE!


Pubblicato il 27/8/2006 alle 0.27 nella rubrica Sport.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web