Blog: http://GBestBlog.ilcannocchiale.it

IL VENTO CHE ACCAREZZA L'ERBA (E SCUOTE LE COSCIENZE)

Ken Loach, racconta in una pellicola di 120 minuti, la rivolta del popolo irlandese, nei confronti dell'esercito inglese. I sogni di ragazzi irlandesi, che, piuttosto che piegarsi all'egemonia del governo di Sua Maestà La Regina, decidono di unirsi e lottare, per far si che l'Irlanda diventi davvero un paese libero.
Almeno fino ad un certo punto, quando, dopo la firma del trattato di pace, alcuni di coloro che avevano deciso di intraprendere la lotta, entrano nell'esercito irlandese, che resta pero' sotto botta di Mamma Inghilterra.
Coloro che credono in un'Irlanda libera ed indipendente, ma sul serio, senza falsi "esportatori di democrazia" (cambiano i tempi, le persone ed i termini, ma la sostanza rimane quella), continuano a lottare, fino al finale tragico.
Un buon ritratto della condizione dei cattolici Irlandesi, che è proseguita poi per anni.
Un film duro. Un film reale, ancor prima che realistico, capace di lasciare interdetti.
Ma quando sono scorsi i titoli di coda ho pensato: "AL DIO DEGLI INGLESI, NON CREDERE MAI".

Pubblicato il 30/11/2006 alle 22.40 nella rubrica Film e varie.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web