Blog: http://GBestBlog.ilcannocchiale.it

SEXUAL UNKNOWN

Mi riscopro,
a vagliare con voluttà
le voglie e le volontà
sognare il tuo corpo in un conciso sperperare
a vedere a sognare a volere
Animal esco da me stesso
dal mio essere sognatore
e divento tutto
niente
semplicemente essere umano
sudo pensando
vorrei
ma non posso
o forse non voglio
immagino l'inimmaginabile
istantanee di te
dentro i miei occhi
e la paura si fa concreta
mentre plasmo
con crete
le voglie che vigile vaglio
nel desiderio di averti ancora
prima di capirti
mi siedo e ripenso
agisco e mi muovo
vorrei
vorrei
ossessionato ed ossessivo
dolce sconosciuta
io Socrate
e tu la mia cicuta
spasmi
che inter vengono
e scanso il pensiero di non essere in grado
vorrei
voglio
ti
voglio.

Pubblicato il 18/5/2007 alle 3.11 nella rubrica Poesie.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web